La storia di Le Castella Dalle origini del mito ai giorni nostri

Ucciali, l'ultimo dei grandi corsari - 1

Per gentile concessione del Dott. Roberto Mariani
Visita il suo sito "Corsari del Mediterraneo"

Occhiali

(Ouloudj Alì, Uluch Alì, El Louck Alì, Uluch Alì, Uluge Alì, Uludo Alì, Euldj’ Alì el Fartas , Ucciali, Uchali, Ulug Alì, Vluzzali, Uichiali, Lucchiali, Locchiali, Luccali, Lucciali, Luca o Giovanni Dionigi Galeni) Di Le Castella o Cutro, calabrese. Rinnegato. Detto Ulug’Alì el Fertas, vale a dire Ali apostata e tignoso. Figlio di un pescatore. Genero di Chiafer Rais. Signore di Algeri e di Tripoli.

Anno: 1519-1536

Luca Galeni si guadagna la vita come pescatore. La sua intenzione è quella di divenire prete; i suoi studi vengono, però, interrotti nell'aprile 1536 quando alcuni corsari, comandati da Ali Ahmed, conducono un'incursione nel golfo di Squillace. Foto di UccialiViene rapito in campagna, mentre è intento a raccogliere dell'erba o a pascolare pecore e maiali; secondo altre fonti diviene novizio dell'ordine dei domenicani ed è catturato in mare dai corsari di Alì Ahmed, mentre è diretto a Napoli. Ridotto in schiavitù, è comprato dal corsaro Chiafer Rais, anch'egli di origine calabrese; quest'ultimo, che è proprietario di 3 galeotte, lo destina al remo di una sua imbarcazione.

Con il tempo, il Galeni viene assegnato al remo di tribordo a prua, il posto dove si trova incatenato il migliore vogatore, quello che dà il ritmo. Già da galeotto è soprannominato il rognoso o il tignoso. La svolta della sua vita deriva da un episodio casuale: un giorno viene insultato a morte da un marinaio napoletano che lo schiaffeggia. Desideroso di vendicarsi, si converte all'Islam. Per altri ancora (la versione è la più maligna), l'abiura avviene per potere indossare il turbante (cosa non permessa agli infedeli) e nascondere in tal modo con il copricapo la tigna che lo rode fin dalla fanciullezza.

Pur continuando a tirare il remo come prima, si trasforma in bonavoglia e gode di una relativa libertà. Ha, anche, la possibilità di difendere il proprio onore: chiama l'uomo che lo ha insultato e lo uccide in una lotta corpo a corpo. Di seguito, sposerà la figlia di Chiafer Rais ed avrà il grado di nostromo in una nave corsara. Vengono i primi guadagni e con essi può acquistare una partecipazione in una galeotta; con una rapida carriera ha, infine, la patente di comandante corsaro. Si è ora di fronte all'Occhiali.

segue »

Meteo e mare

Commenti

La voce dei cittadini e dei visitatori

» Leggi tutti i commenti

» Contattaci