La storia di Le Castella Dalle origini del mito ai giorni nostri

Ucciali, l'ultimo dei grandi corsari - 11

Anno: 1582

L'anno segna l'ultima sua comparsa nel mare Mediterraneo. Si ritira sul colle Top-Hana, dove costruisce una grandiosa moschea ed un villaggio da lui chiamato Calabria Nuova.. Con gli schiavi cristiani si dimostra magnanimo e tollerante. Consente ad essi di mantenere i propri costumi, la lingua e di svolgere le funzioni religiose in latino. Prima di morire disporrà che essi possano continuare ad abitare gratuitamente nelle loro case e che tale privilegio sia tramandato da padre in figlio.

Anno: 1583

7 brigantini di corsari di Trapani scorrono lungo le coste africane ed attaccano una galea che fa parte della sua flottiglia: intervengono le altre navi della sua squadra e queste si impossessano di 3 brigantini siciliani.

Anno: 1587 Luglio

Muore in condizioni che nessun cronachista, all'epoca, si è azzardato a riportare: poeti e storici, successivamente, hanno avanzato varie ipotesi che vanno dall'avvelenamento da parte di uno schiavo cristiano, alla sua uccisione, mediante taglio della gola, da parte del suo barbiere, alla morte tra le braccia di una schiava greca. Lascia le sue enormi ricchezze al sultano insieme con 1300 schiavi.

RIFERIMENTI

Per gentile concessione del Dott. Roberto Mariani
Visita il suo sito "Corsari del Mediterraneo"

segue »

Meteo e mare

Commenti

La voce dei cittadini e dei visitatori

» Leggi tutti i commenti

» Contattaci